Mercoledì 10 Luglio

Mercoledì 10 Luglio

Mercoledì 10 Luglio

ZOOM MAN(IA):

come e perché dovresti
usare (meglio) Zoom

Come creare eventi in streaming in semplici mosse

eventi in streaming

Prima di scoprire come creare eventi in streaming, è necessario capire cosa sono gli eventi in streaming

Con il termine “eventi in streaming” si fa riferimento alla trasmissione di eventi o di flussi video in diretta su telefoni e computer. Concettualmente, non è niente di diverso da quanto fa la televisione, ovvero trasmettere eventi dal vivo, ma in questo caso lo streaming è completamente digitale perché viene trasmesso tramite Internet.

Partecipare e/o trasmettere un evento online

Da dopo il lockdown, è diventato fondamentale poter seguire un evento online, ma anche saperlo trasmettere. In questo articolo cercheremo di spiegarvi come fare entrambe le cose.

Le piattaforme che offrono il servizio infatti sono di vario tipo e hanno funzionamenti differenti.

Partecipare a un evento in streaming

Gli eventi non sono tutti uguali e non sempre si può partecipare semplicemente con un click. Ci sono diverse piattaforme che servono per ospitare videoconferenze, ad esempio Zoom.

YouTube o Twitch sono due piattaforme dove è possibile fare streaming a costo zero e anche con ottima qualità. In primis su YouTube c’era la possibilità di fare streaming solo da parte di chi aveva un canale ben avviato e con molti iscritti, mentre oggi ci sono meno limiti. Twitch invece era inizialmente pensato solo per trasmettere persone che giocavano ai videogiochi in diretta, ma oggi è possibile anche vedere tematiche completamente diverse.

Esistono poi anche i webinar, che sono di fatto degli eventi dedicati alla formazione. Se sei alla ricerca di qualcuno che sappia organizzare eventi digitali, puoi rivolgerti a noi chiedendo un preventivo. Saremo felici di darti una mano nel tuo intento!

Durante questi eventi è importante creare delle landing pages per dare la possibilità di iscriversi agli eventi e inviargli una mail con un link nel momento in cui l’evento sta per iniziare. Anche i commenti e le interazioni possono essere controllate facendo in modo di dare la possibilità ai partecipanti di interagire, con domande private o pubbliche, all’evento.

Creare un evento in streaming

Per fare il proprio evento in streaming invece, basta dotarsi di una piattaforma per trasmettere l’evento e una webcam se si vuole registrare anche la propria persona mentre si parla. Molte piattaforme danno la possibilità di trasmettere il desktop e quello che si sta facendo ai partecipanti dell’evento.

Come organizzare la diretta streaming di un evento

Entriamo più nel dettaglio dell’organizzazione degli eventi in streaming. Voglio darvi qualche consiglio in più per realizzare l’evento online che desideri.

Per l’evento manager non c’è opportunità migliore per colpire molti più spettatori di quelli che potrebbe colpire con un semplice evento in presenza.

Quindi, ecco dei consigli per organizzare una diretta perfetta.

Perché organizzare eventi in diretta?

Durante un evento in presenza, sono molti i problemi davanti ai quali ci si trova (ad esempio la capienza dello spazio, l’allestimento, l’organizzazione, le presenza, etc).

Al contrario, usufruire di un evento online è molto utile perché molto più semplice da organizzare. In particolar modo, permette una maggior partecipazione, anche a chi abita lontano da dove si sarebbe svolto l’evento in presenza, basta una connessione ad internet.

Scegliere la piattaforma

È fondamentale scegliere la piattaforma digitale su cui trasmettere la diretta. La regola per la scelta è una: scegli la piattaforma dove hai più followers.

Le principali piattaforme utilizzate sono: Facebook, YouTube, Twitter, Instagram, Twitch.

Consiglio sempre di fare una prova prima dell’evento ufficiale. Ricordati di controllare qualità, velocità e rete internet.

StreamYard

Se ti stai chiedendo se è possibile trasmettere contemporaneamente da più piattaforme, StreamYard è quello che fa per te!

StreamYard è uno strumento semplice e professionale per ospitare live streaming sulle principali piattaforme (e non solo) in contemporanea. Utilizzandolo potrete rendere i tuoi eventi online virali e trasmettere in diretta su diverse piattaforme nello stesso istante.

Come iscriversi a StreamYard?

  1. Nella scheda “Trasmissioni”, clicca su “Crea”;
  2. Seleziona “Webinar On-Air”;
  3. Come sorgente, seleziona “Studio” o “Preregistrazione”: in modo da, rispettivamente, trasmettere in diretta o caricare un video preregistrato su StramYard o altrove;
  4. Aggiungi eventuali destinazioni extra, se vuoi trasmettere in multistreaming;
  5. Inserisci titolo e descrizione. Seleziona la data e l’ora;
  6. Se vuoi personalizza il webinar con le tue preferenze:
    • Registrazione: gli spettatori dovranno registrarsi, inserendo il loro nome e il loro indirizzo email. Dopo la registrazione, riceveranno un link per collegarsi al webinar e potranno anche aggiungere l’appuntamento al loro Google Calendar;
    • Chat in tempo reale: serve per attivare la chat e dare la possibilità agli spettatori di interagire in tempo reale. È possibile mostrare i commenti sullo schermo durante lo streaming e la chat può comunque essere disattivata in qualsiasi momento;
    • Disponibile su richiesta: questa opzione consente agli spettatori di guardare la registrazione dopo che il webinar è terminato.
  7. Clicca su “Crea” per condividere il link con i tuoi spettatori o incorporare il contenuto nel tuo sito. 

Gestire le iscrizioni allo streaming 

Una volta che avrai creato il tuo webinar e gli spettatori avranno iniziato a registrarsi, potrai visualizzare e gestire la lista di registrazioni. Per farlo, clicca su “Gestisci registrazioni”, a cui puoi accedere dallo studio e dalla dashboard di StreamYard cliccando sull’icona con i 3 puntini accanto al webinar programmato. Per esportare l’elenco, clicca su “Esporta” nell’angolo in alto a destra. 

Le informazioni mostrate sono: nome e cognome dell’iscritto, indirizzo email, data e ora in cui ha effettuato la registrazione e il suo stato di partecipante.

Definiamo alcuni termini che ti troverai davanti riguardanti lo stato di partecipante:

  • Iscritto: la persona ha completato la procedura di registrazione per la trasmissione prima, durante o dopo il webinar;
  • Ha partecipato in diretta: la persona interessata si è iscritta e ha seguito la trasmissione per almeno 30 secondi durante la diretta. Questo stato viene mostrato solo una volta che l’evento si è concluso;
  • Ha guardato su richiesta: la persona interessata ha effettuato l’iscrizione e riprodotto la registrazione per almeno 30 secondi a trasmissione conclusa. 

È importante sottolineare che, se il partecipante ha seguito in diretta il webinar e poi ne riproduce la registrazione su richiesta in un secondo momento, il suo stato rimarrà “Ha partecipato in diretta”.

Come utilizzare StreamYard

Gli ospiti devono scegliere il nome che sarà visibile durante la diretta e consentire all’applicazione l’utilizzo di webcam e microfono

Chi gestisce gli eventi streaming può impostare lo sfondo, il tema, far comparire banner, eventuali scritte in evidenza, commenti dai social e rispondere in diretta.

Gli utenti collegati possono condividere nella finestra del browser, oltre alle riprese, anche altri elementi come schermate di applicazioni che intendono mostrare agli altri (ad esempio video o presentazioni). I partecipanti possono inoltre comunicare tra loro mediante chat privata senza disturbare il flusso delle comunicazioni delle altre persone.

Quanto costa StreamYard?

StreamYard è un tool molto pratico da utilizzare e utile sia nella versione gratuita che in quella a pagamento, se si ha bisogno di accedere alle funzionalità avanzate e di trasmettere e condividere senza limiti.

La versione gratuita consente: 20 ore di streaming mensili e verso una sola piattaforma. La versione professionale invece consente di registrare le dirette in alta qualità per 4 ore per ciascuna diretta. La versione professionale avanzata permette 8 ore di registrazione in alta qualità e 5 destinazioni a cui trasmettere. Le versioni a pagamento consentono una personalizzazione più professionale del template e di rimuovere il logo.

In ogni momento si può dismettere la sottoscrizione a pagamento, mantenendo sempre il diritto a utilizzare il servizio fino al termine del periodo di fatturazione. È possibile inoltre partecipare al programma referral che consente di avere mesi gratuiti di utilizzo del programma se si fanno iscrivere altri utenti.

La versione gratuita ha il video brandizzato da StreamYard, mentre la versione Basic da la possibilità di inserire il proprio logo aziendale.

Per maggiori informazioni sui prezzi, visita il sito di StreamYard. Mentre se sei interessato a capire meglio come sfruttare le potenzialità della piattaforma leggi l’articolo sul nostro sito dedicato: StreamYard: cos’è, come funziona e quanto costa

Service audio, video e luci

Per realizzare un evento streaming fatto bene, è necessario dotarsi di un service audio, video e luci. Si tratta di un servizio offerto da professionisti del settore che permette di avere l’attrezzatura tecnica necessaria per organizzare il meeting e il supporto di tecnici specializzati.

Affidandosi a professionisti qualificati, sarà possibile avvalersi di un ottimo servizio, personalizzato in base alle specifiche richieste ed esigenze, al tipo di location e di evento. Avendo a disposizione un’ampia gamma di strumenti e attrezzature varie, gli esperti selezioneranno gli elementi più ottimali per la tipologia di evento in questione. Un buon service è essenziale per condurre un evento senza imprevisti e di successo

Ma perché è conveniente dotarsi di un service? Se non bisogna tenere eventi in maniera costante nel tempo, non conviene fare un investimento in attrezzature che poi non verranno sfruttate appieno, conviene invece usufruire del servizio. Solitamente si considera che fino a 4 eventi al mese, è conveniente noleggiare l’attrezzatura o, appunto, dotarsi di un service audio, video, luci. Grazie ad esso, si potranno evitare numerose incombenze e si potrà fruire del trasporto e del montaggio del materiale da parte di personale specializzato.

Tipologie di evento che puoi organizzare con il service

Con il service audio, video e luci è possibile organizzare tantissime tipologie di eventi. Infatti potrai organizzare

  • Eventi aziendali, convention, fiere, congressi, conferenze, meeting ed eventi istituzionali;
  • Feste private e cerimonie;
  • Concerti e spettacoli per band, performer e compagnie teatrali;
  • Festival, sfilate di moda e showcooking.

Qualunque incontro tu stia costruendo, il service ti aiuterà a rendere l’esperienza unica e coinvolgente. Affidarsi a un team di esperti è la soluzione ideale per condurre senza intoppi un evento professionale e di successo. Noi di Webinarpro ci avvaliamo da anni di partner che ci supportano con il servizio di service per gli eventi dei nostri clienti.

Cerchiamo ora di capire meglio quelli che sono i tre servizi di cui disponiamo: audio, video, luci

Service audio

Il service audio si riferisce a tutto l’impianto acustico, dall’istallazione alla sua gestione. Nello specifico, il servizio comprende il noleggio di attrezzatura come impianti audio, radiomicrofoni, microfoni e mixer audio e l’assistenza tecnica di un team di professionisti.

Gestire il suono ad una conferenza, in realtà, è molto complesso perché bisogna prendere in considerazione molti fattori:

  • Valutazione dello spazio in cui si svolgerà l’evento per capire come si propaga il suono;
  • Il numero dei partecipanti;
  • La disposizione dei punti di ascolto;
  • Conoscenza del sistema di alimentazione per essere sicuri che sia adatto a garantire la corrente necessaria per far funzionare tutto l’impianto.

Service video

servizi video comprendono il noleggio, l’installazione e la gestione da parte del team di tecnici specializzati di videoproiettori, ledwall, schermi di proiezione, monitor e computer. Inoltre, un team di tecnici specializzati.

Loro faranno in modo che la proiezione di qualsiasi cosa (ad esempio video, slide, etc.) avvenga senza intoppi durante l’evento. I professionisti si occuperanno di posizionare gli schermi in punti ottimali per far vedere in maniera ottimale a tutti i partecipanti. In questo modo, tu dovrai preoccuparti solo della tua presentazione.

Spesso, i servizi audio e video sono offerti insieme. A questi si possono aggiungere altri servizi molto utili per organizzare meeting.

Service luci

L’illuminazione è un altro degli aspetti fondamentali da considerare durante l’organizzazione di un evento. La gestione delle luci può, infatti, influenzare l’atmosfera dell’evento in streaming, agendo sulla percezione complessiva dei partecipanti.

Quando parliamo di service luci facciamo riferimento a un servizio che offre tutto il necessario per l’illuminazione della location. Gli esperti tecnici posizionano le luci in punti ottimali, in modo che non interferiscano con schermi o proiezioni. Inoltre, molte agenzie offrono anche la possibilità di scegliere un’illuminazione a colori o di richiedere effetti speciali in base alle tue esigenze.

Service streaming video

Il service streaming video è un tipo di servizio che ti permette di trasmettere in diretta live streaming il tuo meeting direttamente dal tuo sito o su una piattaforma digitale (come StreamYard). In questo modo potrai coinvolgere gli utenti collegandoti e offrendo loro la possibilità di fare domande in diretta, attivando il microfono o usando la chat.

Solitamente, questo servizio è accompagnato dalla presenza di una regia che si occuperà solamente di gestire tutto ciò che riguarda la diretta e l’interazione con il pubblico da remoto.

Per ulteriori approfondimenti in merito ai servizi, abbiamo dedicato un intero articolo per scoprirli meglio: Definizione di Service audio e video: quando sceglierli per i tuoi eventi“. Cosa aspetti a leggerlo?

Spero che questo articolo possa esserti stato utile per capire meglio cosa sono gli eventi in streaming e come crearli nel migliore dei modi. Se stai cercando un supporto per la loro organizzazione, non esitare a contattarci! Trovi tutte le informazioni per iniziare il tuo progetto con noi in questa pagina.

Questo articolo è stato scritto da:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *