Mercoledì 10 Luglio

Mercoledì 10 Luglio

Mercoledì 10 Luglio

ZOOM MAN(IA):

come e perché dovresti
usare (meglio) Zoom

Piattaforme webinar in italiano: come scegliere la più adatta alle tue esigenze

piattaforma webinar in italiano

Scegliere la piattaforma webinar in italiano migliore per il tuo business può essere una vera sfida.

Se hai partecipato ad un webinar, avrai di certo notato come il software utilizzato per ospitare l’evento ha un ruolo chiave nella sua buona riuscita.

Quindi, come fare la scelta giusta?

Le offerte sul mercato sono davvero molte e se stai cercando un punto di riferimento per orientarti in questo mondo, allora sei nel posto giusto.

In questo articolo ti svelerò tutti i segreti per individuare tra le piattaforme webinar in italiano, quella più adatta a te.

piattaforma webinar

Perché scegliere una piattaforma webinar in italiano

Prima di tutto: cos’è una piattaforma webinar?

Con piattaforma webinar indichiamo un software che permette di erogare eventi online e trasmettere dal vivo incontri adatti alla comunicazione, alla formazione e al marketing.

I webinar, noti anche come seminari online (ma puoi leggerti la nostra Guida completa sui Webinar: cosa sono, cosa possono fare e come usarli correttamente), costituiscono uno strumento potente per l’educazione e la formazione online, per questo motivo non dovresti accontentarti di trasmettere video di bassa qualità e poco interattivi.

Partecipare a webinar di questo tipo può essere frustrante e non genera conversioni significative.

Tuttavia, con le giuste piattaforme per webinar, puoi facilmente stabilire un sistema affidabile per creare relazioni più profonde con i tuoi potenziali clienti.

piattaforma webinar

Un software per eventi digitali efficace è, oggi, indispensabile per realizzare contenuti di qualità e di successo. I motivi sono semplici: le piattaforme webinar italiano ti consentono di:

  • Raggiungere un ampio numero di persone
  • Registrare i tuoi eventi
  • Renderli interattivi e coinvolgenti
  • Misurare le performance e i risultati

Con le piattaforme per videoconferenze in italiano puoi gestire facilmente i tuoi contatti e le comunicazioni con loro, dando la possibilità di instaurare relazioni one-to-one con ciascuno.

Sono, inoltre, disponibili numerose funzionalità che rendono il seminario online più coinvolgente.

Strumenti come sondaggi, lavagne digitali e chat, sono l’ideale per promuovere l’interattività del tuo evento online.

Ecco perché il momento della scelta della piattaforma webinar italiano è molto importante per chi, come te, vuole iniziare ad ospitare seminari online.

Quindi, da dove partire?

Piattaforme per webinar: informazioni necessarie prima di scegliere

La scelta della piattaforma webinar è sicuramente una parte fondamentale per fare un webinar di successo, ma non è l’unico fattore da prendere in considerazione, ma non abbatterti perchè sei nel posto giusto.

Come si fa un webinar?

Se non hai nessuna idea su come procedere o vuoi chiarirti le idee sul mondo dei webinar, eccoti in aiuto alcuni articoli che possono fare al tuo caso:

Ti consiglio di leggerli molto attentamente perchè ti forniranno informazioni molto utili per rendere i tuoi webinar efficaci e professionali.

Quanto costa organizzare un webinar?

È importante sapere che i costi per organizzare un webinar non dipendono esclusivamente dalla piattaforma webinar, ma ci sono altre spese che dovrai tenere a mente quando definisci il tuo budget finale per questo investimento.

Ecco alcuni dei principali elementi da considerare quando si calcola il costo di organizzare un webinar:

  • Attrezzatura tecnica: se non disponi già di una buona webcam o di un microfono di qualità, potresti dover investire in queste attrezzature. La qualità tecnica è essenziale per garantire una presentazione professionale.
  • Promozione: la promozione del tuo webinar è fondamentale per attirare i partecipanti. Questo può comportare costi di pubblicità sui social media, servizi di e-mail marketing o la creazione di annunci promozionali. Una promozione adeguata può fare la differenza tra un webinar di successo e uno con pochi partecipanti.
  • Altre spese accessorie: tra queste spese extra potrebbe rientrare l’acquisto di musica o effetti sonori per l’uso nel webinar, spese di viaggio se si prevede di partecipare da una location fisica, e così via. Assicurati di prenotare attentamente e tenere conto di tutte queste possibili spese.

Supponiamo di voler organizzare un webinar per promuovere un nuovo prodotto della nostra azienda. La stima approssimativa dei costi dovrebbe stilarsi così:

  • Piattaforma webinar: se optiamo per una piattaforma webinar a pagamento potrebbe costare circa 100 euro al mese
  • Attrezzatura tecnica: potremmo avere già una buona webcam e un microfono, ma decidiamo di migliorare le nostre prestazioni acquistando un nuovo microfono di una qualità alta di circa 50 euro.
  • Promozione: decidiamo di investire in una campagna pubblicitaria su Facebook e Google Ads per promuovere il nostro webinar, spenderemmo circa 200 euro.
  • Altre spese accessorie: decidiamo di acquistare musica da usare durante il webinar, spendendo ulteriori 30 euro.

Questa è una spesa ipotetica, ovviamente è possibile organizzare webinar sia a basso costo che ad alto costo, a seconda delle proprie esigenze specifiche.

piattaforme webinar

Perché per fare un webinar hai bisogno di software webinar?

Bella domanda, per nulla banale.

In passato le piattaforme webinar costavano moltissimo.

E quindi esisteva una netta differenza tra usare una piattaforma webinar gratis oppure scegliere un software per webinar a pagamento.

All’esplosione del mercato delle piattaforme, soprattutto attorno al 2020, l’offerta si è concentrata su una versione Fremium o completamente Free della piattaforma webinar, con limiti di tempo e di features, e la versione Premium a pagamento dello stesso software per webinar.

Oggi i prezzi sono così contenuti (leggi ad esempio: Zoom Meeting: le funzioni e i segreti della piattaforma e guarda i prezzi per un anno di abbinamento) che la domanda è persino fuoviante.

La risposta quindi è:

Non risparmiare sul software che usi per i tuoi webinar. Scegli quello che ti permette di fare esattamente quello che ti serve al giusto livello di qualità.

Risparmiare sulla piattaforma webinar significa fare brutte figure, doversi giustificare, compromettere la propria credibilità

Qual è la migliore piattaforma per videoconferenze? 5 aspetti per scegliere la piattaforma webinar in italiano

Prima di mostrarti le nostre prime scelte, è necessario mostrarti alcuni aspetti da tenere in considerazione quando si sceglie la piattaforma webinar adatta:

  1. Facilità d’uso: questa caratteristica è fondamentale per garantire che tu possa organizzare e portare a termine i webinar senza ostacoli.
    Opta per piattaforme webinar con un’interfaccia intuitiva, che ti permetta di concentrarti sul contenuto anziché sulle complicazioni tecniche.
  2. Budget: decidi il budget che vuoi disporre per il tuo investimento nelle piattaforme webinar.
    Esplora dunque le opzioni disponibili e verifica quali offrono il miglior rapporto qualità-prezzo in base alle tue esigenze e al budget stabilito.
  3. Numero di partecipanti: definisci il numero di partecipanti che prevedi di coinvolgere nei tuoi webinar.
    Assicurati che la piattaforma scelta possa supportare il tuo pubblico senza compromettere la qualità dell’esperienza.
  4. Frequenza dei Webinar: se prevedi di organizzare webinar regolarmente, assicurati che la piattaforma scelta sia adatta a questa frequenza.
    Tieni a mente che alcune piattaforme potrebbero offrire opzioni più vantaggiose per utenti con webinar programmati frequentemente.
  5. Integrazioni: assicurati che le piattaforme webinar che userai possano integrarsi facilmente con strumenti come: email marketing, CRM o calendari.
    Ciò semplificherà la gestione e l’automazione dei processi.

Organizzare un webinar può essere un’esperienza gratificante e con una buona strategia, puoi massimizzare il tuo investimento e ottenere ottimi risultati da questo.

Come promesso, ora possiamo procedere sulla scelta delle piattaforme webinar e nei prossimi paragrafi ti presento le due piattaforme webinar per eventi online più conosciute e utilizzate (che non puoi non prendere in considerazione): Zoom e GoToWebinar.

Zoom: piattaforma per webinar affidabile e sicura

Zoom è diventato il sinonimo di “riunione online”. La piattaforma registra ottime performance ed è conosciuta per la sua stabilità e affidabilità. Non stupisce quindi il successo che il software di Eric Yuan ha avuto negli ultimi anni.

Come la maggior parte delle piattaforme webinar, anche Zoom presenta proposte gratis e a pagamento. Il suo piano base gratuito permette di invitare fino a 100 partecipanti ad erogare eventi dalla durata massima di 40 minuti. Durante i webinar, avrai la possibilità di chattare dal vivo, condividere gli schermi e controllare facilmente l’accesso dei partecipanti.

La piattaforma per webinar italiano Zoom permette, inoltre, di inserire sfondi virtuali e di registrare webinar, da conservare o utilizzare in un secondo momento. I piani a pagamento offrono qualche funzionalità in più, come un maggior numero di partecipanti o la condivisione dello streaming anche su Facebook e YouTube.

I vantaggi della piattaforma per webinar italiano Zoom sono:

  • Molteplici funzionalità interattive (condivisione dello schermo, l’alzata di mano e la chat dal vivo)
  • Strumenti di marketing per coltivare i contatti
  • Capacità di eseguire il backup delle riunioni nel cloud
  • Possibilità di raccogliere feedback dei partecipanti con sondaggi automatici inviati dopo il webinar

Vuoi scoprire come Zoom può concretamente migliorare la produttività della tua azienda? Partecipa al nostro Webinar gratuito il 10 Luglio, in cui parleremo di Zoom, dei molteplici strumenti che mette a disposizione e dell’integrazione con l’AI. Clicca qui sotto per iscriverti!

Webinar Zoom

GoToWebinar: piattaforma per videoconferenze leader nell’industria

L’azienda di comunicazione GoTo è stata una delle prime a lanciare uno strumento interamente dedicato ai webinar: GoToWebinar. I suoi principali utilizzatori sono grandi aziende, ma le sue funzionalità sono apprezzate anche da istituzioni e organizzazioni più piccole.

Grazie agli strumenti di coinvolgimento del pubblico, la gestione dei lead e i prezzi flessibili questa è la piattaforma per videoconferenze storicamente scelta da aziende che vogliono fare del webinar il centro della strategia di marketing.

I vantaggi della piattaforma per webinar in italiano di GoTo sono molteplici, tra i più importanti troviamo:

  • Possibilità di coinvolgere il pubblico con sondaggi e survey
  • Alta qualità audio e video
  • Strumenti per gestire le comunicazioni con i potenziali clienti
  • Sale di breakout per suddividere il pubblico in piccoli gruppi
  • Tool di monitoraggio e reporting

A differenza di Zoom, GoToWebinar non offre soluzioni gratuite, bensì diversi piani di abbonamento con diverse funzionalità. Ciò permette alla piattaforma di mantenere standard di qualità elevati, sia per quanto riguarda il prodotto vero e proprio sia per l’assistenza ai clienti.

Quindi, se stai cercando un software dalle prestazioni eccellenti, ti consiglio di valutare GoToWebinar.

Piattaforme webinar gratuite limiti e vantaggi

Le soluzioni completamente gratuite sono davvero poche. La maggior parte delle piattaforme webinar offrono infatti limitati periodi di prova gratuiti, alla scadenza dei quali è necessario acquistare un piano di abbonamento.

Nonostante ciò, la gratuità del servizio non è indice di una performance di qualità inferiore: anche con una piattaforma webinar in italiano gratis è possibile ottenere risultati straordinari. Tra i vantaggi di un software gratuito troviamo:

  • Possibilità di abbattere i costi del tuo webinar
  • Facilità di implementazione e utilizzo
  • Presenza di strumenti interattivi di base, come chat e condivisione dello schermo
  • Funzione di registrazione dell’evento

Alcune piattaforme webinar gratuite da tenere in considerazione sono: Microsoft Teams, Cisco Webex Meeting, Skype, Google Meet.

Ecco invece i limiti che le piattaforme per videoconferenze gratuite possono avere:

  • Numero limitato di partecipanti
  • Durata dei webinar limitata
  • Mancanza di strumenti per il webinar marketing
  • Funzioni di coinvolgimento carenti
  • Organizzazione dell’evento più costosa

In ogni caso, la scelta della piattaforma per webinar in italiano migliore dipende dalle tue esigenze, dai tuoi obiettivi e dalla tipologia di evento che vuoi organizzare. Ogni piattaforma ha caratteristiche uniche e vantaggi diversi, quindi prenditi il tempo necessario per valutare quale sia la più adatta ai tuoi obiettivi.

Solo una volta che avrai definito questi punti fondamentali, potrai decidere se la soluzione gratuita è adatta a te, o se optare per una versione a pagamento.

piattaforma webinar in italiano

Altre piattaforme webinar a pagamento

Se hai deciso che le funzionalità di una piattaforma per webinar in italiano a pagamento sono ciò di cui hai bisogno, eccoti alcune soluzioni tra cui scegliere:

  • Livestorm: è una piattaforma per webinar che permette di trasmettere webinar dal vivo, su richiesta o automatizzati e offre numerose funzioni di coinvolgimento, come sondaggi e sessioni di Q&A. Essendo un software basato su browser, è disponibile su qualsiasi dispositivo e non richiede download o impostazioni.
  • EasyWebinar: in questa piattaforma anche il piano meno costoso include webinar dal vivo e automatizzati e la possibilità di condivisione dello schermo con partecipanti multipli. La piattaforma webinar presenta anche interessanti funzionalità di coinvolgimento e un plugin per WordPress.
  • WebinarJam: è una piattaforma per webinar italiano molto semplice da usare e particolarmente efficace per vendere prodotti. Una sua caratteristica sono le CTA a comparsa che appaiono durante il webinar e che permettono ai partecipanti di acquistare facilmente un prodotto.
  • BlueJeans: piattaforma webinar ideale per ospitare grandi eventi in quanto permette la partecipazione di massimo 50 000 partecipanti e 150 presentatori. Inoltre, consente di effettuare una registrazione in cloud del webinar e trasmetterlo in contemporanea su Facebook o YouTube Live.
  • Adobe Connect: è una piattaforma per videoconferenze che permette di organizzare un’esperienza webinar visivamente accattivante con layout di storyboard personalizzati. Inoltre, si integra facilmente con software CRM e mantiene l’interattività anche nei webinar registrati.

Come vedi il mondo delle piattaforme webinar è davvero molto ampio e ogni giorno ne esce una nuova.

Le 6 domande più frequenti sulle piattaforme webinar

1. A cosa servono i webinar?

I webinar sono eventi online che servono a scopi educativi, informativi o di formazione.

Sono una forma efficace di comunicazione online che fornisce un modo interattivo per condividere conoscenze e comunicare con il pubblico.

Leggi la nostra Guida completa Webinar: la guida completa

2. Cosa serve per fare un webinar?

Per organizzare un webinar è necessario avere:

  • Un contenuto da proporre e la piattaforma webinar su cui presentarlo. Se vuoi che il tuo webinar sia accessibile anche dopo la diretta, assicurati di poter registrare l’evento.
  • La promozione del webinar attraverso i canali di comunicazione come social media, email e news letter è utile affinché i partecipanti siano a conoscenza dell’evento online.
  • Gli inviti da inoltrare ai potenziali partecipanti che fornisca loro tutte le informazioni necessarie per partecipare.
  • L’attrezzatura, indispensabile per un webinar di alta qualità, quindi procurati un computer con una connessione stabile, una webcam, un microfono e delle cuffie.

Con gli strumenti giusti nulla può fermarti.

Anche in questo caso possiamo consigliarti alcuni articoli di approfondimento:

3. Cosa puoi proporre sui webinar?

Sui webinar puoi proporre molte cose, a seconda degli interessi del pubblico di riferimento. Ecco alcune proposte:

  1. Webinar formativo: puoi insegnare qualcosa di nuovo e condividere le tue competenze professionali o il tuo hobby (lezioni di cucina, fotografia, programmazione).
  2. Webinar di Marketing: puoi promuovere il tuo prodotto o servizio spiegando le funzionalità, le caratteristiche e i vantaggi.
  3. Webinar di discussione: puoi invitare esperti a partecipare a una discussione su un argomento rilevante.
  4. Webinar di risoluzione dei problemi: puoi offrire una soluzione a un problema comune del tuo pubblico.
  5. Webinar di consulenza: puoi offrire sessioni di coaching in un formato webinar.

Creatività e competenze sono le parole d’ordine nella creazione di webinar.

Su questo tema abbiamo scritto questo articolo: Contenuti b2b: 7 errori che il tuo pubblico non sopporta

4. Che cosa sono i webinar gratuiti?

I webinar gratuiti sono sessioni online o conferenze web a cui è possibile partecipare senza dover pagare alcun costo di iscrizione o tariffa. Questi webinar vengono organizzati da aziende o individui per vari scopi tra cui quelli informativi, educativi o promozionali.

Per partecipare a un webinar gratuito, di solito è necessario registrarsi in anticipo, ricevere un link di accesso e seguire le istruzioni fornite dagli organizzatori.

È un modo efficace per acquisire conoscenze, scoprire nuovi argomenti e rimanere aggiornati su diverse tematiche, il tutto senza dover affrontare spese finanziarie.

Sul tema puoi approfondire con questo articolo specifico sull’uso strategico dei Webinar gratuiti

5. Quanto dura un webinar?

La durata di un webinar può variare notevolmente in base all’argomento, al pubblico di destinazione e agli obiettivi dell’evento.

Tuttavia, in genere, i webinar hanno una durata compresa tra 30 minuti e 2 ore.

La scelta della durata dovrebbe essere basata sulla complessità del contenuto che desideri condividere e sulla capacità del pubblico di rimanere coinvolto nel periodo prescelto

6. Che differenza c’è tra e-learning e webinar?

Un webinar è un evento in tempo reale che coinvolge l’interazione tra il presentatore e il pubblico su un argomento specifico.

L’e-learning è un metodo più ampio di apprendimento online che offre accesso a materiali didattici in qualsiasi momento.

Entrambi hanno il loro valore e possono essere utilizzati in contesti diversi a seconda delle esigenze educative o di comunicazione.

Ecco sul mondo dell’elearning preparati, possiamo aprirti un universo parallelo:

Conclusione: quale piattaforma webinar in italiano scegliere?

Siamo giunti alla conclusione di questa breve guida su quale piattaforma webinar in italiano scegliere. Le opzioni disponibili sono tante, ma tramite queste guida ti abbiamo mostrato quelle che secondo noi sono delle valide opzioni.

La scelta appropriata dipende sempre dalle tue esigenze: definisci i tuoi obiettivi e le tue esigenze e poi scegli lo strumento giusto per conseguirli!

Con la giusta piattaforma al tuo fianco, potrai realizzare webinar coinvolgenti e efficaci, creando connessioni significative e durature con il tuo pubblico di riferimento.

I webinar possono diventare un pilastro fondamentale per il tuo successo aziendale, non stare un passo indietro!

E se fosse giunto il momento di affinare il tuo toolkit e scegliere la piattaforma webinar più adatta alle tue esigenze?

Guarda qui sotto e mettici alla prova. Ti sapremo stupire!

Questo articolo è stato scritto da: