Come scaricare l’app zoom ed imparare ad usarla al meglio

app zoom

Zoom è la piattaforma per videoconferenze online di cui avrai sicuramente sentito parlare in questi ultimi anni. Se sei arrivato su questo articolo è perché dovrai partecipare ad un evento online o hai deciso di organizzarne uno tutto tuo. In ogni caso, ciò che ti serve sono delle informazioni chiare su come funziona l’app zoom, ed è proprio quello che troverai continuando a leggere.

Cosa serve per iniziare

La prima cosa fondamentale per organizzare o partecipare ad una riunione Zoom in tutta comodità e direttamente dal tuo pc è avere l’app zoom. A tal proposito però, ci sono alcuni requisiti minimi necessari che dovresti controllare.

  • Principali sistemi operativi supportati: macOS X con macOS 10.9 o successive; Windows 7, 8 o 8.1, 10 (Home, Pro o Enterprise); Ubuntu 12.04 o successivo; Oracle Linux 6.4 o successivo
  • Processore: Single Core a 1GHz (consigliato Dual Core a 2GHz)
  • RAM: 4 GB
  • Buona connessione internet

Ora che conosci le condizioni necessarie per installare l’app zoom sul tuo pc, vediamo come procedere passo per passo.

Come scaricare app zoom

Innanzitutto, devi sapere che è possibile scaricare l’app zoom in italiano gratis. Vediamo come.

Se il tuo sistema operativo è Windows, collegati al sito web di zoom, in particolare alla pagina download, e clicca sul pulsante Scarica relativo al Client Zoom per riunioni. Completato il download, fai doppio clic sul file .exe scaricato e segui le istruzioni per avviare l’installazione sul tuo pc. Segui l’avanzamento dalla barra visibile sotto la voce Installing, non appena raggiunge il 100% l’installazione è completata. Ora ti apparirà la schermata principale di Zoom, dalla quale puoi accedere (se possiedi già un account) o registrarti gratuitamente.

Se possiedi un Mac, la procedura da seguire per scaricare l’app zoom è molto simile a quella appena illustrata. Collegati all’area download del sito e scarica il Client Zoom per riunioni. In questo caso, fai doppio clic sul file Zoom.pkg ottenuto, premi continua per due volte consecutive e clicca infine sulla voce Installa. A questo punto, ti verrà chiesto di inserire la password del tuo account utente su macOS; poi premi su Installa software. Se l’installazione è andata a buon fine, ti basterà avviare il software e accedere con il tuo account Zoom o crearne uno nuovo gratis.

Come si installa Zoom sul cellulare?

Zoom è disponibile anche in versione mobile, puoi quindi scaricare l’app zoom in italiano sul tuo tablet o cellulare gratuitamente.

Se vuoi completare l’installazione su un dispositivo Android, devi recarti nel Playstore e cercare “zoom” attraverso la barra di ricerca. Il collegamento diretto alla pagina del download lo trovi qui. Seleziona quindi Zoom Cloud Meetings e clicca Installa. Una volta che il download si è concluso, potrai aprire la tua app zoom e partecipare ai meeting online.

Per quanto riguarda i dispositivi con sistema IOS, come iPhone e iPad, è possibile scaricare l’app zoom direttamente dall’App Store. Anche in questo caso, avvia la ricerca con la parola chiave “zoom” e clicca su Ottieni di fianco alla voce Zoom Cloud Meetings. Se necessario, conferma l’azione con la password del tuo ID Apple e aspetta che il download si completi. La tua app zoom è ora pronta per essere usata.

Come attivare zoom gratis

Zoom offre la possibilità di creare un account e usufruire dei servizi base in modo completamente gratuito. Per attivare zoom gratis, collegati al sito web di Zoom in italiano e clicca sul pulsante Iscriviti, è gratis! in alto a destra. Inserisci la tua data di nascita e scegli se iscriverti con il tuo indirizzo email oppure con SSO, un account Google o Facebook.

A questo punto, ti arriverà una mail da Zoom in cui dovrai cliccare sul bottone Attiva account. Si aprirà una nuova pagina in cui ti sarà chiesto di indicare se stai attivando Zoom per conto della tua scuola e di compilare il modulo di registrazione con i dati utente richiesti. Clicca poi sul pulsante Continua, per attivare Zoom gratis. Ed ecco fatto, il tuo account Zoom è finalmente pronto!

Partecipare a riunioni zoom e scaricare l’app zoom sul proprio dispositivo è sempre gratuito. Ciò che invece potrebbe comportare un costo riguarda il tipo di licenza che sceglierai. Il piano Base è gratis ed incluso nell’account da te creato. Se invece hai già deciso di volere maggiori funzionalità per le tue riunioni, dovrai scegliere tra uno dei 3 piani a pagamento: Pro, Business ed Enterprise. Nel prossimo paragrafo ti spiego come attivare questa versione dell’app zoom.

La versione pagamento

Per attivare una qualunque versione a pagamento di Zoom, dovrai recarti sul sito ufficiale del software e selezionare l’opzione Piani e prezzi nel menu in alto. Ti si aprirà quindi una pagina in cui potrai scegliere tra diverse opzioni: piano Pro, Business o Enterprise.

Attivare una di queste versioni a pagamento è semplicissimo. Seleziona il piano Zoom che vuoi attivare su questa pagina e clicca Acquista ora. Scegli poi l’opzione di fatturazione che preferisci tra mensile e annuale e continua inserendo i dati richiesti, fino al modulo di registrazione per creare il tuo account Zoom. Qualora avessi già un account, dovrai selezionare l’opzione Per gli utenti esistenti, accedere e inserire i dati nei campi appositi. Infine, non ti resta che scegliere il metodo di pagamento e confermare l’acquisto.

Durata sessione gratuita su Zoom (40 min) vs Durata sessione Zoom a Pagamento

Come già anticipato, Zoom mette a disposizione una versione gratis e una a pagamento. Il piano base gratuito, offre le seguenti funzionalità:

  • Riunioni fino a 100 partecipanti
  • Riunioni individuali illimitate con una durata massima di 30 ore ciascuna
  • Limite di 40 minuti sulle riunioni di gruppo
  • Numero illimitato di riunioni
  • Chat privata e di gruppo

Seppur molto comodo, perché dotato di tutte le funzionalità tipiche delle videoconferenze Zoom, il limite di 40 minuti per sessioni gruppo potrebbe diventare un ostacolo per le tue riunioni. Per questo, è bene valutare anche le opzioni a pagamento qualora volessi organizzare meeting più lunghi e articolati. Di seguito, ti elenco le principali caratteristiche delle licenze a pagamento dell’app zoom.

Piano Pro: sono inclusi tutti i vantaggi della licenza gratuita sopra citata, oltre a:

  • possibilità di aumentare il numero di partecipanti a 1000 con la funzionalità aggiuntiva Large Meetings
  • streaming sui social media
  • 1GB di registrazione nel cloud (per licenza)

Piano Business: ai vantaggi della licenza Pro, si aggiungono:

  • riunioni fino a 300 partecipanti
  • possibilità di aumentare il numero fino a 1000, con la funzionalità aggiuntiva Large Meetings
  • autenticazione unica
  • trascrizione delle registrazioni nel cloud
  • domini gestiti
  • branding aziendale
  • massimo 99 licenze

Infine, il piano Enterprise aggiunge ai vantaggi della licenza Business le seguenti funzioni:

  • Fino a 500 partecipanti
  • Archiviazione su cloud illimitata
  • Trascrizioni

Quale licenza zoom scegliere?

Se sei un privato e usi l’app zoom principalmente per riunioni verso un singolo utente, allora il piano Base è quello più adatto a te. Ricorda, però, che le videoconferenze con più partecipanti dovranno durare massimo 40 minuti. Se, invece, la tua esigenza è ospitare riunioni più lunghe e non avere limiti di tempo, ti consiglio il piano Pro.

Infine, i piani Business ed Enterprise sono dedicati in particolar modo alle aziende e grandi imprese che hanno la necessità di organizzare videoconferenze con numerosi partecipanti e senza limitazioni temporali.

Integrare altre app in Zoom

Come ultima funzione che vale la pena citare in questa articolo, vi è la possibilità di integrare diverse applicazioni direttamente nell’app zoom. Questa funzionalità permette di usare durante le riunioni zoom applicazioni sviluppate da terzi e che abitualmente usi nella tua routine lavorativa. Puoi, ad esempio, semplificare il flusso di lavoro attraverso applicazioni con cui prendere appunti, gestire le attività e condividere file. In più, puoi scegliere anche tra molte app di gioco per rendere le tue riunioni più divertenti, interattive e coinvolgenti.

Inoltre, aggiungere le Zoom app è davvero semplice. Accedi a Zoom Deskopt Client e clicca sull’icona Apps dall’interno della riunione Zoom. Oppure, puoi andare su Zoom App Marketiplace e selezionare le applicazioni che vuoi integrare nella tua app zoom. Il gioco è fatto!

Vuoi utilizzare Zoom nella tua azienda? Contattaci subito cliccando qui!

Informazioni sull'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.