Webinar per aziende: da dove partire

webinar per aziende

La pandemia ha cambiato profondamente il modo di comunicare di persone e aziende. Quando incontrarsi di persona non era possibile, videochiamate e webinar sostituivano i tipici spazi di socialità. Il loro utilizzo però non si è fermato con la fine dell’emergenza sanitaria: i seminari online sono ormai lo strumento di comunicazione più usato da aziende e organizzazioni.

Se hai appena iniziato a fare eventi online o stai cercando di portare la tua attività ad un livello superiore, ti sarà utile conoscere lo stato dei webinar nel 2022. Quindi, iniziamo!

Quanti webinar organizza un’azienda in media?

I webinar sono uno strumento incredibilmente flessibile e per questo sono diventati la modalità prescelta dalle aziende per diffondere messaggi, interagire e comunicare con il pubblico, così come con i dipendenti. Ma quanto spesso viene organizzato un seminario online?

La frequenza di questi eventi può dipendere da diversi fattori, come il settore in cui l’azienda opera, gli scopi per cui vengono realizzati o le risorse disponibili dell’impresa. In generale, i dati raccolti nel report di TwentyThree affermano che più della metà delle aziende organizza circa 20 webinar all’anno. Una significativa minoranza, però, sta incrementando questo dato realizzandone più di 50 ogni anno.

Il numero di eventi online organizzati annualmente mostra quindi una tendenza positiva: circa il 50% delle organizzazioni ha incrementato l’utilizzo di questi strumenti rispetto al 2020. Questa crescita è sicuramente dovuta all’avanzamento tecnologico, che rende più accessibile per le persone connettersi virtualmente, ma anche all’evoluzione del mercato, che spinge le aziende a cercare nuovi modi per comunicare e coinvolgere con nuovi format.

Sebbene l’approccio di molte aziende a questo mondo sia relativamente recente, la media di webinar organizzati annualmente si aggira attorno ai 33.

L’organizzazione di un webinar per aziende

Oggi, il 90% delle organizzazioni integra i seminari online all’interno delle loro strategie di comunicazione.

E se stai pensando che solo le grandi aziende hanno le capacità di gestire la realizzazione di un numero costante di eventi, devi sapere che in realtà non è così. Sono proprio le imprese più piccole e di medie dimensioni ad adottare un approccio più specifico e mirato per quanto riguarda le strategie webinar. La maggior parte di queste imprese, infatti, ha un manager dedicato interamente alla loro programmazione.

Ponendo, invece, uno sguardo verso realtà più grandi, l’organizzazione è spesso a carico di un team webinar, il quale condivide questo processo anche con altri gruppi di lavoro. Ovviamente, la probabilità che vi siano questo tipo di risorse aziendali cresce al crescere delle dimensioni, ma la loro presenza rimane comunque una costante.

Ancora una volta, questo dimostra l’importanza che gli eventi virtuali hanno assunto in questi ultimi anni e la crescente volontà delle aziende di sfruttare al meglio le potenzialità di questo mezzo di comunicazione.

Che obiettivi hanno le aziende che fanno i webinar?

Le imprese decidono di organizzare seminari online per raggiungere diversi obiettivi. Grazie alla loro flessibilità e alla possibilità di essere personalizzati, questi eventi permettono di raggiungere risultati in termini di notorietà del marchio, generazione di lead e capacità di successo dei clienti.

Nello specifico, sono 3 i motivi principali per cui le aziende organizzano webinar. Il 65% delle imprese si pone come obiettivo la generazione di lead, ovvero utilizza gli eventi per attrarre e ottenere nuovi contatti. Il 60% delle realtà intervistate li usa per educare i clienti. La crescita del marchio, e più in generale le finalità di branding, si posizionano al terzo posto.

Più di un terzo delle aziende li utilizza a livello interno, per condividere informazioni con i dipendenti e per implementare corsi di formazione e di skilling. Infine, tra gli obiettivi delle aziende che utilizzano questo strumento di comunicazione troviamo anche la creazione di partnership e collaborazioni e la facilitazione dei processi di onboarding dei neoassunti.

Che tipo di webinar per aziende puoi organizzare?

Come abbiamo detto precedentemente, sono sempre di più le realtà che scelgono di organizzare webinar. Di conseguenza, cresce anche il numero delle possibilità di differenziazione dell’offerta che le aziende sperimentano. Questo si traduce in varie tipologie di eventi online.

Quindi, quali sono i formati più scelti dalle aziende?

I seminari online singoli, creati una tantum specificatamente per un’occasione o un’attività dominano la classifica con il 61%. Difatti, sono ancora poche le aziende che decidono di lanciare programmi webinar strutturati. Subito sotto, vi sono i cosiddetti webinar episodici, ovvero una serie di incontri online, ciascuno con un contenuto diverso, che possono essere raggruppati anche in stagioni.

Per iniziative di marketing, vengono spesso organizzati webinar collaborativi con partner d’affari esterni. Altre tipologie di seminari organizzati dalle aziende sono:

  • Eventi online più lunghi con ampio pubblico, più di stampo televisivo che partecipativo.
  • Webinar ripetuti, che presentano lo stesso contenuto ogni volta, secondo una programmazione prestabilita.
  • Seminari online esclusivi, con un pubblico selezionato e la possibilità di partecipare solo con un invito.
  • Webinar di lancio, ovvero formati più brevi.
  • Eventi basati sulle relazioni, organizzati principalmente dal relationship manager e gestiti autonomamente.

Se avevi qualche dubbio su che tipo di evento organizzare, ora sai quali sono le tipologie verso cui le aziende si orientano maggiormente. Ma per realizzare un webinar di successo, ci sono altri fattori da tenere in considerazione, come l’orario e il giorno scelti.

Quali sono i giorni ed orario con un maggior engagement

Ebbene si, anche l’ora e il giorno in cui si svolgerà l’evento possono influenzare la sua buona riuscita.

Stando al report di TwentyThree, la maggior parte delle aziende decide di tenere un webinar in mezzo alla settimana: il martedì, mercoledì o giovedì. Nonostante ciò, i tassi di partecipazione agli eventi sembrano essere più alti di lunedì e venerdì. Anche l’engagement complessivo cresce durante il fine settimana. In particolare, i giorni in cui i partecipanti sono maggiormente coinvolti sono il giovedì e venerdì.

Per quanto riguarda l’orario, la mattina dalle 7.00 alle 10.00 è il momento migliore per tenere un webinar, avere un tasso di partecipazione alta e un buon coinvolgimento.

In sintesi, quando organizzi un evento online, scegli il venerdì e la mattina come giorno e ora dell’incontro per avere un maggiore engagement. Ciò non significa, però, escludere del tutto gli altri giorni della settimana.

Se vuoi avere un quadro più approfondito sulle best practice per creare un webinar, ti consiglio di leggere questo articolo: La guida alla creazione del webinar perfetto: best practices per il 2022.

Come misurare la performance di un webinar

Per definire il successo e la funzionalità nel lungo termine di un seminario online, questo deve essere misurato. Ma poiché i webinar sono ancora uno strumento di marketing relativamente nuovo per molte aziende, solo in poche attribuiscono la giusta importanza alla valutazione delle performance.

In realtà, monitorare l’andamento del tuo evento ha molti vantaggi. Da un lato ti permette di osservare se e in che misura hai raggiunto gli obiettivi prefissati; dall’altro può aiutarti a capire cosa non ha funzionato e cosa devi migliorare la prossima volta.

Ecco le metriche più utilizzate per valutare il successo di un seminario online:

  • Numero di partecipanti
  • Quantità di iscrizioni
  • Lead qualificati generati
  • Engagement time
  • Vendite o ricavi generati
  • Sondaggi sulla soddisfazione del pubblico
  • Visualizzazioni delle registrazioni on-demand
  • Numero di domande poste
  • Attività di chat

Come vedi, ci sono molti fattori che puoi prendere in considerazione quando misuri le performance di un evento. In generale, ti consiglio di scegliere gli indicatori a partire da una domanda: cosa significa per te un webinar di successo?

Infine, per monitorare l’andamento di un evento è utile avere una piattaforma online che offra degli strumenti integrati in grado di restituire dati e report associati al webinar. In questo modo, capire se il tuo seminario è andato bene o meno sarà molto semplice ed immediato.

Scarica ora il report QUI.

Informazioni sull'autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *