Phygital marketing: definizione e case studies

phygital marketing

Il phygital marketing è l’insieme delle azioni di marketing che crea un ecosistema integrato in cui mondo fisico e digitale convivono. Si tratta di strategie di marketing omnichannel che hanno lo scopo di connettere persone e aziende attraverso molteplici canali, sia nello spazio fisico che in quello digitale.

Se stai cercando una soluzione per rilanciare il tuo business, incrementare le vendite o fidelizzare i clienti, il phygital marketing può essere la soluzione giusta per te. Vediamo quindi più nel dettaglio cosa si intende con marketing digitale.

Cos’è il phygital marketing?

Il termine phygital nasce dalla fusione di “physical” e “digital”, rispettivamente fisico e digitale, e indica essenzialmente l’unione di due mondi, quello offline e quello online. Con phygital marketing intendiamo quindi quelle strategie di marketing che mirano a instaurare una relazione omnicanale con il consumatore attraverso la creazione di spazi in cui la dimensione fisica e digitale convivono.

Il concetto di marketing omnichannel è fondamentale. Il phygital marketing prevede infatti che il brand sia presente su tutti i canali presidiati dall’utente, lasciando a quest’ultimo la decisione di come preferisce interagire. In questo modo, l’azienda può creare una relazione e attirare la sua attenzione semplicemente fornendogli il prodotto che sta cercando, quando e dove lo sta cercando.

Il phygital marketing permette di instaurare una relazione coerente e fluida tra l’online e l’offline. L’obiettivo della fusione di questi due mondi è coinvolgere il consumatore, rendendolo protagonista di un’esperienza esclusiva, continua e ininterrotta.

Le principali caratteristiche del phygital marketing

Il phygital marketing vuole soddisfare un consumatore sempre più esigente, iperconnesso che cerca soluzioni ai suoi problemi su più piattaforme. Non a caso, il target prediletto per le azioni figitali sono proprio i Millenials e la Gen Z.

Le attività di phygital marketing accompagnano le persone durante tutto il processo di acquisto attraverso un percorso sensoriale a 360°. Ecco quindi che emergono 3 caratteristiche distintive di questo approccio:

  • Interazione, in quanto si instaura uno scambio continuo ed esclusivo tra cliente e brand che ha l’obiettivo di attivare la parte più fisica ed emotiva del processo di acquisto.
  • Immediatezza, ovvero essere al posto giusto nel momento giusto. Una strategia di phygital marketing ti permette di farti trovare dall’utente in ogni situazione
  • Immersione: il consumatore diventa protagonista di un’esperienza a 360°.

Gli elementi fondamentali del phygital marketing sono essenzialmente due. Da un lato, una tecnologia che favorisca l’immediatezza e l’immersione. Dall’altro, l’interazione fisica in grado di ingaggiare il cliente.

E se hai ancora qualche dubbio su cosa sia il phygital marketing, nel prossimo paragrafo ti mostrerò alcuni esempi utili da cui puoi prendere spunto.

Esempi di phygital marketing

Vediamo ora alcuni esempi di phygital marketing che possono aiutarti a capire a meglio di cosa si tratta.

Amazon Go. Il colosso dell’e-commerce americano ha aperto, nel 2018, il primo supermercato senza casse, né cassieri. Scaricando l’app Amazon go, è possibile creare un conto Amazon e utilizzare lo smartphone per identificarsi all’ingresso del negozio. Da quel momento in poi, il supermercato controlla la spesa di ogni cliente grazie a speciali sensori e telecamere, conteggiando automaticamente ciò che è stato acquistato. Il conto della spesa viene mandato direttamente sullo smartphone. Un’esperienza sicuramente immersiva, in cui il phygital marketing riesce ad unire il digitale con il reale.

Ikea Place. È la soluzione di phygital marketing pensata dal colosso svedese: un’app che permette di visualizzare vari mobili e complementi di arredo all’interno della propria casa grazie alla tecnologia della realtà aumentata.

Rebecca Minkoff. Il noto brand di moda ha installato touch screen in tutto il negozio attraverso i quali i clienti possono selezionare gli abiti da provare. Si tratta di una strategia di phygital che velocizza l’acquisto, in quanto l’utente viene avvisato quando gli abiti sono pronti per essere provati. E se non vanno bene, nel camerino è presente un ulteriore schermo touch per richiedere la propria taglia.

Tesco. La catena di supermercati britannica ha riprodotto sui treni gli scaffali di un supermercato per dare la possibilità ai pendolari di acquistare prodotti scansionando un QR code. La spesa veniva consegnata a domicilio poco dopo. Un’idea innovativa e attenta alle esigenze dei consumatori.

Come vedi, il phygital marketing ha numerose declinazioni applicative e questi sono solo alcuni degli esempi messi in atto da popolari brand. Ad esempio, anche gli eventi phygital sono un’ottima soluzione per stare al passo con le evoluzioni della digitalizzazione e dei consumatori. Che tu sia una Big Corporate o una PMI, è possibile applicare questo tipo di soluzione: se anche tu sei alla ricerca di innovazione e nuove esperienze immersive per te e per i tuoi clienti, WebinarPro dal 2015 è la prima azienda leader italiana che offre servizi in ambito di eventi, formazione e consulenza online. Scopri quello che possiamo fare per te!

Informazioni sull'autore