Piattaforma webinar: come scegliere quella più adatta

piattaforma-webinar

Scegliere la piattaforma webinar è solitamente il primo passo che si compie per avviare il proprio webinar.

Ovviamente, senza una piattaforma online per webinar non potremmo realizzare un seminario online, ma siamo sicuri che partire dalla scelta della piattaforma sia il modo migliore di procedere? Forse stiamo sopravvalutando un po’ troppo il ruolo di questo, seppur importante, strumento…

Vuoi un esempio?

Prova a cercare su Google le parole chiave per esplorare quali sono i tool e le piattaforme più adatte per organizzare il tuo prossimo webinar.

Troverai decine e decine di pagine su quali sono i criteri per scegliere il software per la tua webconference. Ad esempio, in un post che ha ormai qualche tempo, ma che rimane abbastanza valido, nel blog HongKiat.com vengono raccolti ben 18 diversi tool differenti che ti permettono di organizzare webmeeting, webconference, webinar di marketing e qualsiasi evento live di questo tipo. Te ne bastano 18? Sono davvero molti 18 servizi webinar!

insomma, la piattaforma per un webinar può essere scelta agilmente, utilizzando degli ottimi siti che mostrano caratteristiche e specifici requisiti di ogni singolo strumento per webconference.

Come scegliere i servizi webinar per realizzare una videoconferenza o una riunione online?

Secondo noi, nell’approccio ideale bisognerebbe curarsi prima della progettazione e dell’organizzazione del webinar, con la relativa definizione delle attività, e solo in seconda battuta, ci si dovrebbe occupare della scelta della piattaforma che meglio risponde alle nostre esigenze.

Solo una volta elaborata la struttura del webinar, si passerà alla scelta dello strumento più adatto. Tale scelta risulta spesso complessa, sia perché rispecchia la moltitudine di soluzioni offerte dal mercato, sia perché dobbiamo tener conto del budget a nostra disposizione.

Nella scelta più giusta per la piattaforma  possiamo farci guidare da alcune considerazioni:

  1. Gli scopi e la struttura complessiva dell’evento – riflettere sulla tipologia di webinar che vogliamo realizzare può senza dubbio aiutarci. Di cosa ho bisogno per realizzare l’evento? Ho bisogno di una o più aule? Ho bisogno di registrare gli incontri? Queste domande dovrebbero aiutarci ad orientarci nella gamma di funzioni e strumenti disponibili.
  2. la dimensione dell’evento – quante persone penso di riuscire a coinvolgere? Questa variabile incide molto sul prezzo della piattaforma. Il nostro consiglio è partire con piattaforme in grado di ospitare 100-200 partecipanti e poi aumentare il numero.
  3. Il “contesto” in cui si svolge il webinar, ossia la possibilità di accedere ad un database di contatti potenzialmente interessati e alla possibilità di fornire un follow up
  4. Il supporto – essere consapevoli di possedere o meno le competenze necessarie ad organizzare e gestire un webinar può farci decidere di scegliere una piattaforma che fornisca assistenza dal provider della piattaforma.

Trova la piattaforma migliore per te!

Immagina di voler proporre un Webinar gratuito per promuovere un tuo servizio, un prodotto, un’idea o te stesso!

Utilizzare una piattaforma professionale può davvero fare la differenza soprattutto per la performance del tuo evento. Non improvvisarti, testa e scegli la piattaforma con largo anticipo, definisci obiettivi e contenuti prima dell’evento.

Informazioni sull'autore